Advertisement

Archiviazione e analisi di dati di tipo chimico

  • Luca Sartori
  • Arianna Bassan

Riassunto

Nell’industria farmaceutica e in generale nell’ambito di discipline scientifiche quali chimica, chimica farmaceutica, biologia e farmacologia (le cosiddette Scienze della Vita), le banche dati (database) sono da molti anni considerate strumenti di uso quotidiano per l’archiviazione e la ricerca di informazioni più disparate. Ultimamente in ambito chimico-farmaceutico, e in generale nel settore delle Scienze della Vita, lo studio e lo sviluppo di nuove banche dati tende all’ottimizzazione del contenuto piuttosto che del contenitore, ovvero del sistema informatico che permette la gestione del dato. Gli studi e gli sviluppi dei cosiddetti contenitori, degli algoritmi e dei motori di ricerca, appartengono invece quasi esclusivamente al solo dominio dell’informatica. Questo pone l’area della chemoinformatica, che si occupa della creazione di banche dati per la registrazione e la ricerca di dati chimici, fisici e biologici, a cavallo di diverse discipline scientifiche.

Preview

Unable to display preview. Download preview PDF.

Unable to display preview. Download preview PDF.

Letture consigliate

  1. Chen WL (2006) Chemoinformatics: Past, Present, and Future. J Chem Inf Model 46:2230–2255PubMedCrossRefGoogle Scholar
  2. Fisanick W (1990) The Chemical Abstract’s Service generic chemical (Markush) structure storage and retrieval capability. J Chem Inf Comput Sci 30:145–155CrossRefGoogle Scholar
  3. Gasteiger J (2003) Handbook of chemoinformatics: from data to knowledge. Volumes 1–4. Wiley-VCH, WeinheimGoogle Scholar
  4. Mandagere AK, Thompson TN, Hwang KK (2002) Graphical model for estimating oral bioavailability of drugs in humans and other species from their Caco-2 permeability and in vitro liver enzyme metabolic stability rates. J Med Chem 45:304–311PubMedCrossRefGoogle Scholar
  5. Morrisey S (2005) Database Debate NIH’s PubChem chemical structure database draws ACS’s concern. Chem & Eng News 83:5CrossRefGoogle Scholar
  6. Weininger D (1988) SMILES, a Chemical Language and Information System. 1. Introduction to Methodology and Encoding Rules. J Chem Inf Comput Sci 28:31–36CrossRefGoogle Scholar

Copyright information

© Springer-Verlag Italia 2012

Authors and Affiliations

  • Luca Sartori
    • 1
  • Arianna Bassan
    • 2
  1. 1.IEO - Istituto Europeo di Oncologia Dipartimento di Oncologia SperimentaleUnità di Drug DiscoveryMilanoItalia
  2. 2.S-IN Soluzioni InformaticheVicenzaItalia

Personalised recommendations