La neuropsicologia in Italia. Percorsi di formazione universitaria e post-universitaria

  • Giuseppe Vallar
  • Carlo A. Umiltà
  • Pierluigi Zoccolotti

Riassunto

In Italia, la neuropsicologia ha iniziato a svilupparsi a partire dagli anni’ 60 del secolo scorso, inizialmente con finalità puramente di ricerca, poi anche di diagnosi e riabilitazione dei deficit cognitivi ed emotivo-motivazionali causati da lesioni o disfunzioni cerebrali [1]. Introduzioni alla neuropsicologia sono reperibili nei volumi curati da Umiltà [2], nel più vasto contesto delle neuroscienze cognitive, e da Vallar e Papagno [3], con un focus specifico sulla neuropsicologia clinica. Una sintesi della situazione dell’accreditamento professionale del neuropsicologo alla fine degli anni’ 90 del secolo scorso è stata fatta da Vallar e Rusconi [4]. In anni recenti, sono stati pubblicati due volumi dedicati alla diagnosi neuropsicologica: Carlomagno [5] e Barletta-Rodolfi, Gasparini e Ghidoni [6], questo ultimo fresco di stampa, con la supervisione della Società Italiana di Neuropsicologia (SINP), revisionano itest diagnostici disponibili in Italia. Stracciari, Bianchi e Sartori [7] trattano gli aspetti forensi della neuropsicologia. Mazzucchi [8] presenta una sintesi degli interventi riabilitativi in neuropsicologia, che sono anche oggetto di questo volume. La neuropsicologia ha quindi sviluppato in Italia un’importante componente applicativa [9], come è del resto avvenuto nel resto d’Europa, nelle Americhe e in Asia.

Bibliografia

  1. 1.
    Grossi D, Boller F (1996) Sviluppo della neuropsicologia italiana moderna. In: Denes G, Pizzamiglio L (eds) Manuale di neuropsicologia, 2 ed. Zanichelli, BolognaGoogle Scholar
  2. 2.
    Umiltà C (ed) (1995) Manuale di neuroscienze. Il Mulino, BolognaGoogle Scholar
  3. 3.
    Vallar G, Papagno C (eds) (in corso di stampa). Manuale di neuropsicologia. Clinica ed elementi di riabilitazione, 2 ed. Il Mulino, BolognaGoogle Scholar
  4. 4.
    Vallar G, Rusconi ML (1997) La diagnosi clinica in neuropsicologia. Ric Psicol 20–21:46–56Google Scholar
  5. 5.
    Carlomagno S (ed) (2007). La valutazione del deficit neuropsicologico nell’adulto cerebroleso. Elsevier Masson, MilanoGoogle Scholar
  6. 6.
    Barletta-Rodolfi C, Gasparini F, Ghidoni E (2011) Kit del neuropsicologo italiano. SINP. Dynamicom Edizioni, MilanoGoogle Scholar
  7. 7.
    Stracciari A, Bianchi A, Sartori G (2010) Neuropsicologia forense. Il Mulino, BolognaGoogle Scholar
  8. 8.
    Mazzucchi A (ed) (in corso di stampa) La riabilitazione neuropsicologica. Premesse teoriche e applicazioni pratiche 3 ed. Elsevier, MilanoGoogle Scholar
  9. 9.
    Hebben N, Milberg W (2009) Essentials of neuropsychological assessment. John Wiley & Sons, Hoboken, NJGoogle Scholar

Copyright information

© Springer-Verlag Italia 2012

Authors and Affiliations

  • Giuseppe Vallar
    • 1
    • 2
  • Carlo A. Umiltà
    • 3
  • Pierluigi Zoccolotti
    • 4
    • 5
  1. 1.Dipartimento di PsicologiaUniversità degli Studi di Milano-BicoccaMilanoItalia
  2. 2.Laboratorio di NeuropsicologiaIRCCS — Istituto Auxologico ItalianoMilanoItalia
  3. 3.Dipartimento di Psicologia GeneraleUniversità degli Studi di PadovaPadovaItalia
  4. 4.Fondazione Santa Lucia — IRCCSRomaItalia
  5. 5.Dipartimento di PsicologiaSapienza Università di RomaRomaItalia

Personalised recommendations