Advertisement

L’uomo che non poteva dimenticare: la storia di Solomon Shereshevsky (S.)

  • Geoff Rolls

Riassunto

Un giorno del 1905, un reporter moscovita diciannovenne, Solomon Shereshevsky, arrivò come suo solito al lavoro e come sempre aspettò l’incontro quotidiano con il redattore per l’assegnazione degli incarichi giornalieri. Diversamente dai suoi colleghi, ma come era sua abitudine, Solomon non prese nessun appunto durante l’incontro, nonostante venissero forniti numerosi nomi e indirizzi. Il redattore che aveva già notato con sorpresa questo modo di fare decise di metterlo alla prova chiedendogli i dettagli che aveva dato durante l’incontro. Solomon fu in grado di ripetere tutto quello che era stato detto, parola per parola: questo episodio cambiò per sempre la sua vita e fu l’inizio della sua nuova carriera come il più grande mnemonista del mondo o “memory man”.

Preview

Unable to display preview. Download preview PDF.

Unable to display preview. Download preview PDF.

Bibliografia

  1. 1.
    Lurija A (2005) Viaggio nella mente di un uomo che non dimenticava mai nulla. Armando Editore, RomaGoogle Scholar

Copyright information

© Springer-Verlag Italia 2011

Authors and Affiliations

  • Geoff Rolls
    • 1
  1. 1.Peter Symond’s CollegeWinchesterUK

Personalised recommendations