Advertisement

La Germania

  • Davide Schiffer
Part of the I blu book series (BLU)

Riassunto

L’Istituto tedesco dove andai aveva un lungo nome che incuteva rispetto alla sola pronuncia: Hirnforschungsinstitut. Era situato sulle colline del la Foresta Nera — Schwarzwald — in mezzo alle sue grandi foreste di conifere e aveva un bel parco (Fig. 16). Era diretto da un grande nome della Neuropatologia tedesca, il professor Oscar Vogt che, con la moglie Cécile Vogt (Fig. 17), si era dedicato per anni alla patologia del sistema nervoso e aveva emesso una grande teoria, la Patoclisi, che spiegava le malattie nervose in termini d’interazione fra ambiente e organizzazione morfo-funzionale del sistema nervoso. Vogt aveva una trentina di lauree honoris causa. Nei laboratori dell’Istituto potevo disporre di un microscopio binoculare con luce incorporata tutto per me, un laboratorio per le preparazioni e un laboratorio di fotografia. Imparai molto e per imparare intendo dire compiere molte osservazioni al microscopio di substrati di tessuto nervoso diversi, normali e patologici, e interpretarli in base alla mia preparazione scientifica che cercavo incessantemente di aumentare e migliorare attraverso lo studio. Il mio tempo era quindi divisofra il microscopio, il laboratorio di preparazione e la biblioteca.
Fig. 16

Ingresso al parco dello Hirnforschungsinstitut

Fig. 17

Oscar e Cécile Vogt

Preview

Unable to display preview. Download preview PDF.

Unable to display preview. Download preview PDF.

References

  1. 2.
    Bloom A. La chiusura della mente Americana. I misfatti dell’istruzione contemporanea, Lindau, Torino, 2009.Google Scholar
  2. 3.
    Mazzarello P. Il nome dimenticato. La vita e la scienza di Camillo Golgi, Bollati Boringhieri, Torino, 2006.Google Scholar
  3. 4.
    Ramon y Cajal. Traité d’histologie, Maloine, Parigi, 1909–11.Google Scholar
  4. 5.
    Kandel E. Alla ricerca della memoria, Codice, Torino, 2006.Google Scholar

Copyright information

© Springer-Verlag Italia 2011

Authors and Affiliations

  • Davide Schiffer
    • 1
  1. 1.Dipartimento di Neuro-oncologiaUniversità di TorinoItaly

Personalised recommendations