Advertisement

Conclusioni

  • Davide Schiffer
Part of the I blu book series (BLU)

Riassunto

Il mondo microscopico e il mondo reale non si contrappongono e si compenetrano, anche se in ultima analisi il secondo oggettiva il primo. In entrambi la soggettività non arriva all’essenza delle cose; di mezzo c’è il linguaggio e il mondo è introitato attraverso le categorie linguistiche — l’ipotesi di Sapir-Whorf. Non vi è differenza fra l’essere nel mondo e pensare il mondo, entrambe avrebbero la stessa forma logica, dice Wittgenstein. L’uomo non può recepire il mondo che come uomo e per via della “mente incarnata” non può superare se stesso. Nella sua interazione con il mondo cade nella dialettica del segno e del recettore nel senso dell’evoluzione e cioè nella logica del DNA, perché l’esperienza che modifica il fenotipo attraverso la sintesi proteica non tocca la specie.Qui nasce tutta la questione della libertà, del libero arbitrio, della coscienza superiore e dello scontro fra riduzionisti e non riduzionisti. Arriviamo a Kandel secondo cui il punto d’incontro fra atto neurale e atto mentale o fra soggettività e biologia non lo conosciamo. Qui mi fermo e rimango ad ascoltare altri a proseguire la discussione, compresi i metafisici e i credenti, purché non abbiano la pretesa di scientificità delle loro proposte di salvezza.

Preview

Unable to display preview. Download preview PDF.

Unable to display preview. Download preview PDF.

References

  1. 1.
    Chiel HJ, Beer RD. The brain has a body: adaptive behaviour emerges from interactions of nervous system, body and environment, Trends in Neuroscience 1997; 20: 553.CrossRefGoogle Scholar
  2. 2.
    Gallagher S, Zahavi D. La mente fenomenologica, tina, Milano 2009.Google Scholar
  3. 8.
    Sermonti G. Crepuscolo dello scientismo, Nova Scripta, Genova, 2002.Google Scholar
  4. 9.
    Küng H. Ciò che credo, Rizzoli, Milano, 2010.Google Scholar

Copyright information

© Springer-Verlag Italia 2011

Authors and Affiliations

  • Davide Schiffer
    • 1
  1. 1.Dipartimento di Neuro-oncologiaUniversità di TorinoItaly

Personalised recommendations