Advertisement

L’esplorazione del campo microscopico

  • Davide Schiffer
Part of the I blu book series (BLU)

Riassunto

Il campo microscopico è a due dimensioni e solo con l’esperienza si impara a interpretarlo a tre dimensioni. Per esempio il nucleo delle cellule si vedrà come un cerchio o un’ellisse o a bordi irregolari, mentre invece è approssimativamente una sfera o un salsicciotto di forma varia di cui non vedi che sezioni. Il citoplasma lo vedrai come una superficie piatta, mentre invece questa non è che la sezione di un qualcosa di vagamente globoso. Dei processi cellulari vedrai soltanto la parte iniziale oppure ne indovini il decorso dall’apparizione discontinua di loro frammenti e per di più devi usare metodi adeguati alla loro dimostrazione a seconda del tipo di processi.Tutto questo e molto altro lo si impara con l’esperienza, cosicché con gli anni il tempo necessario per operare la conversione delle dimensioni, quando ti disponi a iniziare la seduta al microscopio,diminuisce sempre più.Comunque,quandoti siedi al microscopio un momento di rodaggio c’è sempre e poi la tua concentrazione si assesta con la liberazione della mente da ogni altro pensiero, se nessuno o niente ti disturba. Dopo alcuni minuti di osservazione hai l’impressione di essere entrato in quel mondo diverso, di cui ho già detto, e in cui i contesti cambiano a seconda degli ingrandimenti, e cambiano anche le regole che devi rispettare per esplorare gli oggetti esistenti nel campo.

Preview

Unable to display preview. Download preview PDF.

Unable to display preview. Download preview PDF.

References

  1. 1.
    Zülch H. Biologie und Pathologie der Hirngeschwülste, Springer, Berlino, 1956.Google Scholar
  2. 2.
    Russell D, Rubinstein L. Tumors of the nervous system, Arnold, Londra, 1989.Google Scholar
  3. 3.
    Schiffer D. Brain tumors: biology, pathology and clinical references, Springer, Berlino, 1993–1997.Google Scholar

Copyright information

© Springer-Verlag Italia 2011

Authors and Affiliations

  • Davide Schiffer
    • 1
  1. 1.Dipartimento di Neuro-oncologiaUniversità di TorinoItaly

Personalised recommendations