Advertisement

Lo Scenario

Chapter
  • 346 Downloads
Part of the Le Stelle book series (LSTEL)

Estratto

La scienza ha iniziato relativamente tardi a usare il suo metodo per indagare i misteri del Cosmo. Le prime idee scientificamente valide sulla natura dell’Universo risalgono al XVI secolo, quando Niccolò Copernico, Tycho Brahe e Giovanni Keplero fondarono il modello di Sistema Solare che ancora oggi usiamo per interpretare il moto dei pianeti. L’idea di una Terra immobile, centro dell’intero Universo, fu rimpiazzata da quella che la considerava un pianeta come gli altri, in orbita intorno al Sole. Nel XVII secolo le osservazioni di Galileo Galilei consolidarono la nuova visione del mondo, e le teorie di Isaac Newton le diedero una solida base formale. Nei secoli che seguirono, dominò la concezione newtoniana che lo spazio fosse assoluto e immutabile, e piùtardi si fece strada il pregiudizio che l’Universo fosse con ogni probabilit à eterno. L’idea di un Universo eterno elude qualsiasi domanda sulla sua origine e il suo destino: l’Universo c’è perché c’è sempre stato, e sarà lo stesso per sempre. Bisognò attendere l’inizio del XX secolo perché un nuovo mutamento prospettico rendesse possibile la nascita della cosmologia moderna.

Preview

Unable to display preview. Download preview PDF.

Unable to display preview. Download preview PDF.

Copyright information

© Springer-Verlag Italia 2007

Personalised recommendations