Aloe

Aspetti botanici, chimici, farmacologici e clinici

  • Raffaele Capasso
  • Massimiliano Laudato
  • Giuliano Grandolini
  • Francesco Capasso

Table of contents

  1. Front Matter
    Pages i-viii
  2. Raffaele Capasso, Massimiliano Laudato, Giuliano Grandolini, Francesco Capasso
    Pages 1-3
  3. Raffaele Capasso, Massimiliano Laudato, Giuliano Grandolini, Francesco Capasso
    Pages 5-11
  4. Raffaele Capasso, Massimiliano Laudato, Giuliano Grandolini, Francesco Capasso
    Pages 13-16
  5. Raffaele Capasso, Massimiliano Laudato, Giuliano Grandolini, Francesco Capasso
    Pages 17-18
  6. Raffaele Capasso, Massimiliano Laudato, Giuliano Grandolini, Francesco Capasso
    Pages 19-25
  7. Raffaele Capasso, Massimiliano Laudato, Giuliano Grandolini, Francesco Capasso
    Pages 27-41
  8. Raffaele Capasso, Massimiliano Laudato, Giuliano Grandolini, Francesco Capasso
    Pages 43-53
  9. Raffaele Capasso, Massimiliano Laudato, Giuliano Grandolini, Francesco Capasso
    Pages 55-65
  10. Raffaele Capasso, Massimiliano Laudato, Giuliano Grandolini, Francesco Capasso
    Pages 67-83
  11. Raffaele Capasso, Massimiliano Laudato, Giuliano Grandolini, Francesco Capasso
    Pages 85-92
  12. Raffaele Capasso, Massimiliano Laudato, Giuliano Grandolini, Francesco Capasso
    Pages 93-97
  13. Back Matter
    Pages 99-112

About this book

Introduction

In questi ultimi anni la popolarità dell’aloe ha conosciuto un notevole incremento: a parte l’uso tradizionale di questa pianta e dei suoi preparati come lassativo, è interessante chiedersi se questa droga vegetale possegga altre proprietà farmacologiche, la cui fama ha portato addiritura a definirla una miracle plant o wonder drug. Obiettivo di questo volume è valutare le possibili applicazioni terapeutiche di questa pianta. Dopo una presentazione delle caratteristiche botaniche del genere Aloe, si analizza la struttura della foglia, dalla quale si ottengono preparazioni di interesse farmaceutico e cosmetico, e si passano in rassegna i principali componenti chimici. Com’è ben noto, l’attività dell’aloe è dovuta soprattutto ad alcune sostanze specifiche, dette principi attivi, e ad altre di minore interesse farmacologico. Oggi è stato accertato che questei ultime possono essere definite adiuvanti perché potenziano l’attività terapeutica del pool di sostanze attive. Inoltre è possibile che l’aloe, come droga vegetale nella sua integrità, possa a sua volta agire da adiuvante nei riguardi di terapie convenzionali in numerosi campi (gastrointestinale, dermatologico, diabetico e oncologico), come mostrano alcuni trial clinici. Ad oggi esiste un gran numero di studi (più di 4000 per la sola Aloe vera o Aloe barbadensis) sugli effetti biologici dei preparati di aloe. Questo testo è rivolto non solo a medici, farmacisti, veterinari e a chi opera nel settore erboristico e fitoterapico, ma anche ai consumatori che vogliano saperne di più su questa pianta dalle numerose proprietà.

Keywords

Aloe succo aloe gel effetti antidiabetici effetti cutanei effetti gastrointestinali

Authors and affiliations

  • Raffaele Capasso
    • 1
  • Massimiliano Laudato
    • 2
  • Giuliano Grandolini
    • 3
  • Francesco Capasso
    • 1
  1. 1.Università degli Studi “Federico II” di NapoliItaly
  2. 2.Pozzuoli, NapoliItaly
  3. 3.Socio-economia e Legislazione FarmaceuticaUniversità degli Studi di PerugiaItaly

Bibliographic information

  • DOI https://doi.org/10.1007/978-88-470-5444-8
  • Copyright Information Springer-Verlag Italia 2013
  • Publisher Name Springer, Milano
  • eBook Packages Medicine
  • Print ISBN 978-88-470-5443-1
  • Online ISBN 978-88-470-5444-8
  • About this book
Industry Sectors
Biotechnology
Pharma