Advertisement

Training computerizzato di coordinazione visuo-motoria TCCVM

Strumento per la riabilitazione di gravi disturbi della coordinazione occhio-mano in età evolutiva

  • Laura Piccardi
  • Claudio Vitturini
  • Francesca Figliozzi
  • Maria Rosa Pizzamiglio

Part of the Metodologie Riabilitative in Logopedia book series (METODOLOGIE, volume 19)

Table of contents

  1. Front Matter
    Pages I-IX
  2. Laura Piccardi, Claudio Vitturini, Francesca Figliozzi, Maria Rosa Pizzamiglio
    Pages 1-2
  3. Laura Piccardi, Claudio Vitturini, Francesca Figliozzi, Maria Rosa Pizzamiglio
    Pages 3-4
  4. Laura Piccardi, Claudio Vitturini, Francesca Figliozzi, Maria Rosa Pizzamiglio
    Pages 5-7
  5. Laura Piccardi, Claudio Vitturini, Francesca Figliozzi, Maria Rosa Pizzamiglio
    Pages 9-17
  6. Laura Piccardi, Claudio Vitturini, Francesca Figliozzi, Maria Rosa Pizzamiglio
    Pages 19-22
  7. Back Matter
    Pages 23-25

About this book

Introduction

La neuropsicologia ha da sempre privilegiato lo studio di alcune abilità quali il linguaggio, la memoria e l’attenzione a discapito di altre, ugualmente importanti nella vita quotidiana, quali le abilità visuo-spaziali e della coordinazione occhio-mano. Solo recentemente, grazie alla scoperta del sistema dei neuroni mirror, la comunità scientifica ha colto il valore profondo che tali competenze hanno nella vita del bambino e quindi la necessità di individuare strategie di riabilitazione efficaci.

Il training computerizzato di coordinazione visuo-motoria (TCCVM) è un programma, da utilizzare con un computer dotato di monitor touch screen, indicato per bambini affetti da patologie gravissime come alcune malattie genetiche rare ed encefalopatie congenite. La sua semplicità e la gradevolezza degli stimoli visivi e uditivi che lo caratterizzano lo rendono fruibile sia nel contesto riabilitativo che in quello familiare, senza tuttavia dimenticare che per un uso corretto del TCCVM è importante il lavoro coordinato di tutta l’équipe terapeutica. Infatti, la presenza dello psicologo consente di valutare il livello di funzionamento cognitivo del bambino prima dell’inizio del trattamento e alla fine di esso, il fisioterapista individua la postura più idonea affinché il training venga realizzato correttamente e il logopedista utilizza il TCCVM come momento di scambio comunicativo propedeutico a forme di linguaggio semplificate.

Keywords

Coordinazione ochio-mano Training disturbi visuo-motori riabilitazione in età evolutiva ritardo mentale touch-screen

Authors and affiliations

  • Laura Piccardi
    • 1
    • 2
  • Claudio Vitturini
    • 3
  • Francesca Figliozzi
    • 4
  • Maria Rosa Pizzamiglio
    • 2
    • 3
  1. 1.Dipartimento di Scienze della SaluteUniversità degli Studi di L’AquilaL’Aquila
  2. 2.Centro Ricerche di NeuropsicologiaIRCCS Fondazione Santa LuciaRoma
  3. 3.Dipartimento di PsicologiaUniversità Sapienza di RomaRoma
  4. 4.Dipartimento di Fisiologia NeuromotoriaIRCCS Fondazione Santa LuciaRoma

Bibliographic information

  • DOI https://doi.org/10.1007/978-88-470-1575-3
  • Copyright Information Springer Milan 2010
  • Publisher Name Springer, Milano
  • eBook Packages Medicine
  • Print ISBN 978-88-470-1574-6
  • Online ISBN 978-88-470-1575-3
  • Buy this book on publisher's site
Industry Sectors
Pharma