L’astro narrante

La Luna nella scienza e nella letteratura italiana

  • Authors
  • Pietro Greco

Part of the I blu book series (BLU)

Table of contents

  1. Front Matter
    Pages i-v
  2. Pietro Greco
    Pages 1-1
  3. Pietro Greco
    Pages 21-71
  4. Pietro Greco
    Pages 73-113
  5. Pietro Greco
    Pages 171-212
  6. Pietro Greco
    Pages 213-242
  7. Pietro Greco
    Pages 243-272
  8. Back Matter
    Pages 287-294

About this book

Introduction

Nel 1609, quattrocento anni fa, Galileo Galilei punta il cannocchiale sulla Luna e inaugura la "nuova scienza". Nel 1969, quarant’anni fa, Neil Armstrong lascia la sua impronta sulla Luna e inaugura l’era della colonizzazione umana dello spazio. La Luna è l’oggetto cosmico più vicino alla Terra. Il suo satellite naturale. La sua compagna fedele. L’astro narrante. La Luna ci parla dell’universo fuori dalla Terra. Che, con Galileo, è diventato un universo conoscibile. E, con Armstrong, è diventato un universo fisicamente esplorabile. Ma la Luna è da sempre, per l’uomo – per tutti gli uomini – l’astro narrante. L’astro che racconta del cosmo e della sua armonia. Del tempo e della sua regolarità. Dello spazio e della sua profondità. La Luna è l’astro dove, da sempre, scienza e immaginazione si incontrano. La Luna è l’astro che forse più di ogni altro ha ispirato la grande letteratura italiana e – da Dante a Galileo, da Ariosto a Bruno, da Leopardi a Calvino – le ha consentito di coltivare la sua "vocazione profonda": costruire, attraverso la filosofia naturale, "mappe del mondo" sempre più precise. Senza mai perdere, con la cura dei dettagli, l’insieme.

Keywords

Galileo Galilei Mond astronomia letteratura luna

Bibliographic information

  • DOI https://doi.org/10.1007/978-88-470-1099-4
  • Copyright Information Springer-Verlag Milan 2009
  • Publisher Name Springer, Milano
  • eBook Packages Humanities, Social Sciences and Law
  • Print ISBN 978-88-470-1098-7
  • Online ISBN 978-88-470-1099-4
  • About this book
Industry Sectors
Aerospace