Advertisement

Sulla forma della banda Raman dell’acqua. I

  • Giuseppe Bolla
Article

Sunto

Si riferisce sulla forma della banda Baman dell’acqua eccitata dalla 2537 Å del mercurio alla temperatura di 17° C, quale viene fotografata con uno spettrografo a grande dispersione e con uno a media dispersione. Vengono stabilite tre componenti, corrispondenti ai segusnti Δv: 3630 cm−1 (debole), 3435 cm−1 (forte), 3200 cm−1 (media).

Si esamina inoltre la forma della 2537 Å Rayleigh e si misurano due bande a ± 172 cm−1 e due a ± 60 cm−1. È descritta la disposizione sperimentale adoperata.

References

  1. (1).
    Specchia, «Nuovo Cimento»,9, 133, 1932.CrossRefGoogle Scholar
  2. (2).
    Hulubei, «Comptes Rendus»,194, 1474, 1932.Google Scholar
  3. (1).
    Cfr.Eeichardt u.Bonhoeffer, «Zeit. f. Phys. Chem.»,36, 753, 1930.Google Scholar
  4. (1).
    «Nature»,128, 546, 1931.Google Scholar
  5. (2).
    «Nature»,129, 60, 1932.Google Scholar
  6. (2).
    Lumière etSeyewetz, «Comptes Rendus»,193, 906, 1931.Google Scholar
  7. (3).
    Tutti i rilievi microfotometrici quì riprodotti sono stati presi col metodo descritto in «Nuovo Cimento»,9, 224, 1932, metodo che si è mostrato particularmente adatto per metter in buona evidenza così deboli variazioni di densità fotografica quali quelle illustrate nella fig. 4.Google Scholar
  8. (4).
    Segrè, «Rend. Lincei»,13, 929, 1931.Google Scholar

Copyright information

© Società Italiana di Fisica 1932

Authors and Affiliations

  • Giuseppe Bolla
    • 1
  1. 1.Istituto di Fisica della R. UniversitáMilano

Personalised recommendations