Advertisement

Punti di vista moderni nello studio delle funzioni analitiche

  • G. Giorgi
Article
  • 15 Downloads

Sunto

Si può fare lo studio delle funzioni di variabile complessa con un metodo sintetico, mettendo in evidenza tutte quelle proprietà che sono invarianti rispetto alla trasformazioni omografiche. Alla nozione classica dei punti singolari viene sostituita la nuova nozione dei “punti assoluti” che non comprende più i poli ma comprende i punti stazionari, in aggiunta ai punti di diramazione e a quelli trascendenti. Questo metodo conduce a mettere in evidenza proprietà che sfuggono ai metodi analitici classici, e conduce anche a una classificazione razionale delle classi di funzioni.

Preview

Unable to display preview. Download preview PDF.

Unable to display preview. Download preview PDF.

References

  1. (1).
    Fondamenti per una teoria intrinseca delle funzioni di variabile complessa, Atti del Congresso Internazionale dei Matematici a Bologn a, sett. 1928, Vol. III, pp. 205–213.Google Scholar

Copyright information

© Birkhäuser-Verlag 1940

Authors and Affiliations

  • G. Giorgi

There are no affiliations available

Personalised recommendations