Advertisement

Il Nuovo Cimento (1855-1868)

, Volume 12, Issue 1, pp 254–260 | Cite as

Notizie geologiche e paleontologiche sui gessi di Castellina Marittima in Toscana

  • Giovanni Capellini
  • L’Autore
Memorie Originali

Preview

Unable to display preview. Download preview PDF.

Unable to display preview. Download preview PDF.

Literatur

  1. (1).
    Vedi Savi e Meneghini nell’Appendice alla Memoria del Murchison ec. p. 505.Google Scholar
  2. (1).
    I depositi gessosi di Castellina Marittima sono indubitatamente-contemporanei di quelli di Guarene in Piemonte e del Senigalliese: una quantità di filliti sono identiche in tutte e tre le località, come si vedrà in seguito, ilLebias crassicauda trovasi alla Castellína come a Guarene e Senigallia, e lo stesso dicasi delle larve diLibellula doris. Alla Castellina si avrebbero di più i molluschi d’acqua dolce ed i crostacei, dei quali non è fatta menzione per le altre due località.Nota Ritornando dalla Castellina, il Prof. Savi mi parlò di pesci fossili scoperti dal march. Strozzi a Limone presso Livorno, ed allora pregai il sig. Caterini a servirmi di guida a quella località, Il sig. Caterini non era più di me informato del, preciso giacimento di quei fossili, ma arrivati ad una escavazione di gesso che si fa a taglio aperto, non tardai a riscontrare uno strato marnoso che corrisponde a quello seguato n020. nella serie della Maestà. Guidato da certi caratteri litologici, dopo qualche minuto; feci vedereGoogle Scholar

Copyright information

© Società Italiana di Fisica 1860

Authors and Affiliations

  • Giovanni Capellini
    • 1
  • L’Autore
  1. 1.Geologia nella R. Universita’ di BolognaBolognaItaly

Personalised recommendations