Advertisement

Il Nuovo Cimento (1955-1965)

, Volume 7, Issue 5, pp 661–676 | Cite as

Angular correlation for production and decay of Λ0

  • D. Barocini
  • V. De Sabbata
Article
  • 12 Downloads

Summary

The angular correlation function for production and decay of the Λ0 particles is obtained assuming spinS= 1/2| for the A0 and zero spin for the ϕ0. Parity conservation and parity non-conservation in decay are discussed, under the alternative hypothesis of either a definite parity for the Λ00 system or of parity doublets. Parity non-conservation in decay leads to anisotropy with respect to the direction perpendicular to the plane of production. This anisotropy does not appear if parity is conserved. In either case the existence of parity doublets shows an anisotropic distribution in the plane of production, which involves odd powers of cos ϑ (ϑ being the angle between the outgoing π- and the Λ0). If no parity doublets are assumed in production the angular distribution for the decay angle ϑ is in even powers of cos ϑ. Since the highest powers of cos ϑ are determined by the value of the spinS of the Λ0 particle, the angular distribution for decay can be indicative for the valueS. Comparison is made with the experimental curves obtained in Bologna.

Riassunto

Si è preso in esame il processo p+π-→ Λ0 + ϕ0 e il successivo decadimento della Λ0 nell’intento di ottenere informazioni intorno allo spin e alla parità della particella Λ0; per questo si sono date espressioni esplicite per le correalzioni angolari usando il metodo della matrice densità. Per quanto riguarda il solo processo di produzione si sono prese in considerazione ondeS eP per il sistema Λ00 ottenendo curve che possono trovarsi in accordo con i risultati sperimentali. Nello studio délie correlazioni angolari si sono discussi i casi in cui la particella Λ0 abbia parità ben definita o sia prodotta invece in uno stato di doppietto di parità e, nei due casi, decada con conservazione o meno di parità. La parità si suppone sempre conservata in produzione. Nel caso di non conservazione di parità nel decadimento si trova una dipendenza secondo sin ϑ sin φ, essendo & l’angolo tra il π- di decadimento e la Λ0 e φ l’angolo tra il piano di produzione e il piano di decadimento. Questa anisotropia sembra confermata dai risultati sperimentali di Bologna e di Pisa. Nel caso di doppietti di parità si trova una dipendenza secondo il cos ϑ e secondo sin ϑ cos φ. Il confronto con l’esperienza potrebbe farsi dall’analisi delle distribuzioni angolari in ϑ dopo aver mediato su φ; una eventuale anisotropia in cos ϑ confermerebbe l’ipotesi dei doppietti. I risultati sperimentali finora ottenuti non ci permettono di traire conclusioni sicure al riguardo.

Preview

Unable to display preview. Download preview PDF.

Unable to display preview. Download preview PDF.

References

  1. (1).
    T. D. Lee andC. N. Yang:Phys. Rev.,102, 290 (1956).ADSCrossRefGoogle Scholar
  2. (2).
    L. C. Biedenham andM. E. Rose:Rev. Mod. Phys.,25, 729 (1953).ADSCrossRefGoogle Scholar
  3. (3).
    S. Hori:Prog. Theor. Phys.,16, 189 (1956).ADSCrossRefGoogle Scholar

Copyright information

© Società Italiana di Fisica 1958

Authors and Affiliations

  • D. Barocini
    • 1
  • V. De Sabbata
    • 2
    • 3
  1. 1.Istituto di Fisica dell’ UniversitàBologna
  2. 2.Isiituto di Fisica dell’ UniversitàParma
  3. 3.Sezione di BolognaIstituto Nazionale di Fisica NucleareItaly

Personalised recommendations