Advertisement

Il Nuovo Cimento (1855-1868)

, Volume 19, Issue 1, pp 269–306 | Cite as

Su la permeazione dei liquidi ne’solidi porosi

  • G. Cantoni
Article
  • 15 Downloads

Preview

Unable to display preview. Download preview PDF.

Unable to display preview. Download preview PDF.

References

  1. (1).
    Nota letta al R. Istituto Lombardo nella seduta del 25 Agoto, aggiuntevi alcune posteriori sperienze.Google Scholar
  2. (2).
    Dal Gennaio a tutto Settembre furono posti in osservazione, in differenti condizioni, piò di 120 tubi con sabbia.Google Scholar
  3. (1).
    Ecco uno specchio delle elevazioni date dalla curva grafica rappresentante la successiva permeazione di una soluzione di clururo sodico entro un tubo colla sabbia n. 6, incominciando coi primi di Marzo a tutto Settembre: {fx271-1} Ed avendo ulteriormente osservato lo stesso tubo, trovai salita la soluzione a mill. 631,5 dopo 258 giorni, ed a mill. 660 trascorsi circa undici mesi. (giorni 327).Google Scholar
  4. (1).
    Colla letterah s’ indicano le ore, e colla letterag i giorni.Google Scholar
  5. (1).
    Questo fatto volli ricordare solo perchè l’inglese Tate, nelle suesperienze su la legge dell’ assorbimento de’ liquidi coi solidi porosi pubblicate neiPhilosophical Magazine del 1860 e 61, dice che una lista di carta s’imbeve con egual misura in tatta l’altezza bagnata. Ciò può ammettersi per il tratto inferiore; ma nullamente per il tratto del 2° stadio, poiché pur nell’imbibizione della carta, del cartone, ec., come si dirà anche innanzi, verificasi il periodo di completo inzuppamento ed il periodo di semplice umettamento.Google Scholar
  6. (1).
    Un tal moto incessante di scambio nel liquido, ancor quando è questo poco vaporabile, mi venne provato da una soluzione satura di cloruro sodico, elevantesi in un tubo colla sabbía no5, quello stesso del quale è cenno al §. 7. Giusta un’accurata analisi fatta dal distinto chimico Dottor Alfonso Cossa, risultò che negli undici centim. inferiori, corrispondenti alla salita del primo stadio, in cui la sabbia è completamente inzuppata dalla soluzione, questa vi si mantenne in istato di saturazione per ben dieci giorni, contenendo appunto gr. 0,365 di sale per ogni grammo d’acqua, quant' è il grado di saturazione a 26°; e che invece nei nove centim. superiori, rispondenti al secondo stadio, ciascun grammo d’acqua conteneva gr 0,417 di sale, cioè una quantità maggiore di quella della saturazione: epperò è prova che l’acqua, evaporando attraverso la sabbia, lasciava nelle estreme parti bagnate un eccesso di sale.Google Scholar
  7. (1).
    Codesta era una benzina impura del commercio, e fu riconosciuta essere una miscela di due liquidi di ben diversa vaporabilità, avendo l’uno il punto d’ebollizione a circa 60° e l’altro ad 80°. Perciò quest’ ultimo, il più coerente, intervenne di preferenza nel primo stadio a fare alzare il punto di sosta, il secondo invece, il più diffusivo, intervenne di preferenza nel secondo stadio, a mantenere celere la salita. Tale è la ragione dell’esser riescita codesta miscela, quasi sempre superiore e all’alcole e all’etere.Google Scholar

Copyright information

© Società Italiana di Fisica 1865

Authors and Affiliations

  • G. Cantoni

There are no affiliations available

Personalised recommendations