Advertisement

Il Nuovo Cimento (1877-1894)

, Volume 16, Issue 1, pp 200–235 | Cite as

Sulla teoria dell'induzione magnetica secondopoisson; Memoria del prof. Eugenio Beltrami

Article

Preview

Unable to display preview. Download preview PDF.

Unable to display preview. Download preview PDF.

Literatur

  1. (1).
    Nell' Appendice alla MemoriaUeber den inducirten Magnetismus eines unbegrenzten Cylinders von weichem Eisen, nel T. 48 del Giornale di Crelle;Gesammelte Abhandlungen, p. 217.Google Scholar
  2. (1).
    Da questa considerazione apparisce manifesta la possibilità di quella classe di distribuzioni che abbiamo definita in questo §. Basta infatti dividere il corpo in un numero qualunque di parti e considerare le distribuzioni indotte separatamente in ciascuna (dopo aver rimosse le altre) da forze inducenti arbitrarie; l'aggregato di tutte le distribuzioni così ottenute e ricomposte nell'ordine primitivo appartiene evidentemente alla classe suddetta.Google Scholar
  3. (1).
    W. Thomson ha già considerato un problema d'induzione ancora più generale del presente (Reprint, p. 544–566), ma senza occuparsi del modo in cui le équazioni fondamentali discendono dalle ipotesi che servono di base alla teoria.Google Scholar
  4. (1).
    Per ben comprendere il senso di questa riserva veggasi una mia NotaSulla teoria del potenziale (Atti del R. Istituto Lombardo, 1883).Google Scholar
  5. (1).
    V. Memoria citata nel § 3;Gesammelte Abhandlungen, p. 212.Google Scholar
  6. (1).
    Vorlesungen ueber die Theorie des Magnetismus. Leipzig. 1881, p. 112.Google Scholar

Copyright information

© Società Italiana di Fisica 1884

Personalised recommendations