Advertisement

La terapia con testosterone in uomini ipogonadici previene la progressione da prediabete a diabete tipo 2: dati da uno studio di registro di otto anni

  • Alberto FerlinEmail author
NOVITÀ IN ENDOCRINOLOGIA
  • 1 Downloads

Commento a:

Testosterone therapy in men with hypogonadism prevents progression from prediabetes to type 2 diabetes: eight-year data from a registry study.

A. Yassin, A. Haider, K.S. Haider, M. Caliber, G. Doros, F. Saad, W.T. Garvey.

Diabetes Care (2019) doi:10.2337/dc18-2388

È ben nota l’associazione bidirezionale e sistemica tra ridotti livelli di testosterone, obesità, insulino-resistenza e diabete mellito tipo 2 (DM2) [1]. Molti studi hanno anche suggerito che l’ipogonadismo rappresenti fattore di rischio per lo sviluppo e progressione dell’insulino-resistenza e DM2, così come la prevalenza di ipotestosteronemia sia elevata sia nei pazienti con DM2 che obesità [1]. Nel circolo vizioso tra funzione gonadica e alterazioni del metabolismo glucidico, l’obesità, e in modo particolare l’incremento di grasso viscerale, sembra giocare un ruolo fondamentale. Una recente meta-analisi ha anche dimostrato come la terapia con testosterone negli uomini ipogonadici migliori la composizione...

Bibliografia

  1. 1.
    Corona G, Giagulli VA, Maseroli E et al. (2016) Therapy of endocrine disease: Testosterone supplementation and body composition: results from a meta-analysis study. Eur J Endocrinol 174(3):R99–116 CrossRefPubMedGoogle Scholar
  2. 2.
    Yassin A, Haider A, Haider KS et al. (2019) Testosterone therapy in men with hypogonadism prevents progression from prediabetes to type 2 diabetes: eight-year data from a registry study. Diabetes Care.  https://doi.org/10.2337/dc18-2388 PubMedGoogle Scholar

Copyright information

© Springer Nature Switzerland AG 2019

Authors and Affiliations

  1. 1.Dipartimento di Scienze Cliniche e SperimentaliUniversità di BresciaBresciaItalia

Personalised recommendations