Advertisement

Springer Nature is making Coronavirus research free. View research | View latest news | Sign up for updates

Sulla efficienza fotometrica e la luminosità degli strumenti ottici

  • 9 Accesses

Sunto

Si introduce un nuovo coefficiente, chiamato « efficienza fotometrica » di uno strumento ottico, che ne deflnisce il rendimento dal punto di vista fotometrico in modo più completo di quanto non sia fatto dalla comune « trasparenza ». Si propone un criterio che permette di mettere « la luminosity » di uno strumento in termini precisi e numerici e si descrive un metodo per applicare praticamente il criterio stesso, nel caso degli strumenti telescopici.

This is a preview of subscription content, log in to check access.

References

  1. (1)Vasco Ronchi,Lezioni di Ottica Fisica. ≪ Pubblicazioni dell’ Istituto Nazionale di Ottica ≫, vol. I, ed. Zanichelli, 1928, cap. XV.

  2. (1) Id., loc. cit., pag. 475.

Download references

Rights and permissions

Reprints and Permissions

About this article

Cite this article

Ronchi, V. Sulla efficienza fotometrica e la luminosità degli strumenti ottici. Nuovo Cim 7, 374–379 (1930). https://doi.org/10.1007/BF02961520

Download citation