Advertisement

Il Nuovo Cimento (1943-1954)

, Volume 1, Issue 2, pp 120–125 | Cite as

Nuove ricerche magneto-ottiche

  • Q. Majorana
Article

Riassunto

Si descrive un dispositivo atto a studiare i feuomeni magneto-ottici diFaraday, diKerr e di birifrangenza magnetica con una sensibilità molto maggiore del solito. Esso è fondato sull’uso di cellule fotoelettriche e valvole termoioniche (pentodi). Si applica inoltre tale dispositivo alla ricerca del fenomenoKerr per metalli non ferromagnetici. Si fa vedere quali cause perturbatrici si incontrano in tale ricerca. In particolare, lo strato di aria prossimo al metallo riflettente dà già luogo ad un sensibile effettoFaraday che copre quelloKerr ricercato. L’osservazione di ciò è interessante giacchè sinora una quantità tanto piccola di materia ponderabile non aveva mai dato un palese effetto del genere. Si conclude per ora la ricerca osservando che quando il dispositivo descritto sarà stato convenientemente perfezionato, sarà realmente possibile osservare l’effettoKerr, sia pure in misura ridottissima, con qualunque metallo.

Preview

Unable to display preview. Download preview PDF.

Unable to display preview. Download preview PDF.

References

  1. (*).
    «Rend. R. Acc. Lincei»,5, 726 (1927).Google Scholar

Copyright information

© Società Italiana di Fisica 1943

Authors and Affiliations

  • Q. Majorana

There are no affiliations available

Personalised recommendations